Sede legale:
via Plateja, 117 - Taranto
Tel. 099 9943135 - 099 9943045
Cell. 320 7860081
immobiliarecambiocasa@gmail.com
Unità Locale:
Via Lombardia, 63 - Taranto
Tel. 099 7304706
cambiocasata@gmail.com
Punto informazioni:
Via Trieste, 35/a - Leporano (Ta)
CERCA
Cerca il tuo immobile
Tipologia Immobile
Comune
Superfice (mq)
Locali
Prezzo (€)
Non trovi quello che cerchi?
Scheda Notizia

Prima casa, in continuo aumento la richiesta dei mutui

Data di pubblicazione 23/10/2017

Acquistare una casa oggi non è più una scelta azzardata rispetto a quanto poteva sembrare qualche anno fa. La ripresa del comparto immobiliare ha di fatto segnato una svolta significativa dal punto di vista delle compravendite, come più volte sottolineato dall’agenzia immobiliare a Taranto Cambio Casa ed ovviamente dalle statistiche ufficiali.

 

Tuttavia, c’è un fattore che risulta essere ancora determinante e in grado di spostare gli equilibri, e cioè l’accesso al credito. È infatti fuori discussione che un andamento positivo del mercato creditizio può solo creare giovamento a quello immobiliare, soprattutto in presenza di condizioni agevolate di accesso al credito. Ebbene, i primi sette mesi del 2017 sono stati decisivi per il settore del “mattone” in quanto caratterizzati da una crescita costante della richiesta dei mutui per l’acquisto di abitazioni (soprattutto per la prima casa), e da tassi di interesse ai minimi storici: a confermarlo è l’ABI, l’Associazione Bancaria Italiana.

 

La politica di maggiore apertura al credito adottata dagli istituti creditizi ha indubbiamente favorito una crescita importante della domanda dei mutui in Italia per l’acquisto di abitazioni, segnando un aumento del 2,6% ad agosto su base annua. Ma l’aspetto più importante legato a questa ripresa è rappresentato dai bassi tassi d’interesse negli ultimi mesi: a settembre il tasso medio è stato infatti del 1,97%, ancora in diminuzione rispetto ad agosto (2,11%) e lontano anni luce da quello di dieci anni fa (5,7%). Da segnalare, inoltre, che i due terzi dei mutui concessi sono a tasso fisso.

 

A contribuire positivamente alla ripresa di questo trend è anche il calo delle sofferenze bancarie, ovvero i crediti bancari rimasti ancora insoluti, scesi a 65,3 miliardi di euro (valore più basso dal 2013) rispetto agli 86,6 miliardi di euro del dicembre 2016.

 

Quello attualeè insomma un periodo favorevolissimo per acquistare una nuova casa, e per il facile accesso ai  mutui, e per il calo generalizzato dei prezzi degli immobili. Come sempre, Immobiliare Cambio Casa ricorda a chi sta pensando di comperare un appartamento in vendita a Taranto e provincia, un locale commerciale, o qualsiasi altro immobile, di rivolgersi al suo staff competente per valutare in tutta comodità le differenti proposte offerte da questa agenzia.

Autore
Alessandro Farucci
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie CLICCA QUI.
Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie OK