Sede legale:
via Plateja, 117 - Taranto
Tel. 099 9943135 - 099 9943045
Cell. 320 7860081
immobiliarecambiocasa@gmail.com
Unità Locale:
Via Lombardia, 63 - Taranto
Tel. 099 7304706
cambiocasata@gmail.com
Punto informazioni:
Via Trieste, 35/a - Leporano (Ta)
CERCA
Cerca il tuo immobile
Tipologia Immobile
Comune
Superfice (mq)
Locali
Prezzo (€)
Non trovi quello che cerchi?
Scheda Notizia

Servizi immobiliari in Italia, la crescita c’è ma resta il divario con i grandi d’Europa

Data di pubblicazione 20/12/2017

In Italia il settore dei servizi immobiliari continua a crescere ma resta il divario rispetto agli altri grandi Paesi europei: questo, in sintesi, il risultato dell’ultima analisi di Scenari Immobiliari riferito al 2016. Le attività del Real Estate, core-business dell’agenzia immobiliare a Taranto Cambio Casa, rappresentano nel nostro Paese l’11,8% del PIL (37 miliardi di euro) e coinvolgono 240 mila imprese e 30 mila addetti. Complessivamente il fatturato dei servizi immobiliari nei cinque principali Paesi europei è stimato in circa 367 miliardi di euro.

 

Tuttavia, il livello degli altri grandi d’Europa non è ancora stato raggiunto: se Regno Unito e Germania costituiscono i due mercati più importanti, rispettivamente con 115 e 110 miliardi di euro, l’Italia occupa ancora una posizione arretrata con un mercato superiore solo a quello della Spagna (Paese quest’ultimo che ha conosciuto una crescita significativa negli ultimi 20 anni dal 5 all’11%). Discrepanze anche dal punto di vista del fatturato medio pro-capite per occupato: se in Germania si contano 270 mila euro per addetto, in Francia 256 mila e in Gran Bretagna 215 mila, in Italia appena 124 mila per addetto (al di sotto della stessa Spagna con 127 mila).

 

Ma come si spiega questo fenomeno in un Paese come il nostro dove il “mattone” costituisce da sempre un comparto trainante per la nostra economia? A spiegarcelo è il presidente di Scenari Immobiliari Mario Breglia, secondo il quale il settore dei servizi immobiliari in Italia è meno strutturato a causa di una maggiore frammentazione delle imprese, costituite in larga parte da società individuali o a conduzione familiare.

 

In sostanza, ad essere indispensabile è un processo di professionalizzazione della gestione del patrimonio immobiliare, nonché una maggiore industrializzazione e tecnologizzazione del settore in grado di sviluppare economie di scala: processi già avviati da tempo nei grandi Paesi europei. Insomma, da noi il settore servizi immobiliari è ancora artigianale e di conseguenza non idoneo a rispondere in maniera compatibile alle nuove esigenze.

 

Fortunatamente, però, esistono in Italia anche realtà ben strutturate e organizzate in questo comparto che vantano professionalità ed esperienza come Immobiliare Cambio Casa, leader tra le agenzie immobiliari a Taranto, in grado di rispondere adeguatamente e con dinamismo alle sfide che oggi presenta il mercato immobiliare globale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie CLICCA QUI.
Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie OK